Ricette online

KATSUO NO TATAKI

Ma “TONNO DELLA MAIKO” suona meglio! Un piatto tradizionale della cucina giapponese…

Dive e Divini di EK, bentrovati!

Giusto ieri una cara amica, annusando compiaciuta l’aria del reparto pescheria, mi ha sorpreso così:

“Se vuoi farmi felice, non regalarmi un profumo: portami al mercato del pesce!”.

Si può capire molto di una donna partendo dalle sue preferenze olfattive!

Forse vi è capitato di chiedervi come mai il pesce abbia meritato nei secoli la fama di afrodisiaco.

Essa è dovuta in parte alle forme riconducibili, in talune specie, all’organo virile, nonché all’odore, evocante quello del seme maschile. Abbiamo quindi una suggestione visiva accompagnata da una olfattiva.

La grande digeribilità del pesce lo rende consigliato in previsione di dopocena impegnativi…quindi vi propongo uno dei piatti forti della cucina afrodisiaca: il KATSUO NO TATAKI.

Uhm…suona come il nome d’arte di un wrestler…che raramente è definibile afrodisiaco. Quindi lo rinominiamo, ad esempio, TONNO DELLA MAIKO*? (*apprendista Geisha…ma quante ne saprò?!)MAIKO_a

Bene, all’opera!

Ingredienti: filetto di tonno iperfresco, 300 gr; 1 porro; 1 spicchio d’aglio; radice di zenzero fresco; (per i condimenti) aceto, 60 ml; zucchero, un cucchiaio scarso; un cucchiaino di salsa di soia e un pizzico di sale.

  1. Iniziamo preparando la marinatura del TONNO DELLA MAIKO: tritiamo l’aglio, la parte verde del porro; sbucciamo e grattugiamo lo zenzero fresco. Mescoliamoli insieme.
  1. Scottiamo i filetti nella padella rovente mezzo minuto per lato e li tuffiamo subito in acqua e ghiaccio per arrestare la cottura. Dopo un minuto li scoliamo, li adagiamo su un tagliere, li cospargiamo con il trito e lo facciamo aderire con la lama appoggiata di piatto.tonno1_a
  1. Tagliamo il filetto in fettine di un centimetro; le disponiamo su di un piatto da portata e condiamo con una salsa preparata emulsionando i nostri 60ml di aceto con il cucchiaio scarso di zucchero, il cucchiaino di salsa di soia e il pizzico di sale.

tonno2_a

Voilà! Copriamo con pellicola, mettiamo in frigo un’ora e ritiriamo la delizia a temperatura ambiente mezz’ora prima di servire. Superhot!

Bon appetit! E ricordate: ErosKitchen funziona!! 😉tonno3_a

 

 

 

 

 

 

 

 



'KATSUO NO TATAKI' ha 3 commenti

  1. 27 settembre 2017 @ 18:35 TAGLIATA DI TONNO E INSALATA DI MELE /

    […] spumeggiante Serena Rossi, abbiamo scelto di presentarvi due dei nostri cavalli di battaglia: il KATSUO NO TATAKI (la ricetta originale giapponese prevede la palamita, mentre noi suggeriamo il tonno) e […]

    Reply

  2. 29 novembre 2017 @ 11:38 Olfatto e seduzione

    […] da un punto di vista afrodisiaco, come il pesce, del quale abbiamo parlato ad esempio qui, o gli agrumi, o naturalmente le spezie, come, solo per citarne alcune, lo zenzero, lo zafferano, […]

    Reply

  3. 27 dicembre 2017 @ 16:49 CHIRASHI SUSHI - Cucina giapponese afrodisiaca - Eroskitchen

    […] Sempre per quanto riguarda la cucina giapponese afrodisiaca, prova l’eccezionale e semplicissimo KATSUO NO TATAKI! La nostra ricetta QUI. […]

    Reply


Vorresti condividere i tuoi pensieri?

La tua email non sarà pubblicata.

Copyright © Monica Micheli - All Rights Reserved. Powered by StudioPZ