News home

CIOCCOLATISSIMO ALLO ZENZERO

Niente sarà più come prima

Alla fine ho ceduto: ho custodito gelosamente questa poderosa ricetta dello Chef Alessandro Salamone per anni, includendola solamente nel nostro libro EROSKITCHEN – L’ARTE DELLA SEDUZIONE COME NON L’HAI MAI ASSAGGIATA, oggi diponibile in versione e-book.

 

Ora però il mondo la reclama…e come una mamma gelosa del proprio bimbo ormai fatto uomo, la dono all’Universo, con l’auspicio che porti tanto bene a tutti quanto ne ha portato a me!

Dopo aver assaggiato questo TORTINO DELL’AMORE nulla è stato più come prima: grazie a lui ho iniziato a studiare il tema della Cucina Afrodisiaca ed il progetto ErosKitchen ha avuto inizio!

Perciò vai, mio amato, gira libero per l’etere spandendo passione e amore!!

Cioccolatissimo Mercalli

dal cuore di lava allo zenzero

La summa dell’erotismo fatto dessert!
Oltre a impiegare come ingrediente principe il cioccolato, afrodisiaco per antonomasia, questo sublime dolce vanta una presentazione a dir poco suggestiva: fragrante fuori, caldo e liquido dentro.
Chi può resistere alla goccia incandescente che scende piano, intrigante, dal monte del tortino, non appena lo si vìola col cucchiaio?

Sismico! 🙂

Gli ingredienti
per 4 tortini

Cioccolato* fondente, 100 g
Burro, 100 g
Uova intere, 2
Zucchero, 80 g
Farina, 20 g
Zenzero*, un pizzico
(*per approfondimenti vedi “Gli afrodisiaci impiegati” in questo articolo)

Cioccolatissimo Mercalli – Ph. by Alessandra Peri – Copyright 2015-2016 ErosKitchen
La preparazione

  1. Mettete in una bowl d’acciaio il cioccolato tagliato a pezzetti, il burro e lo zucchero e fateli sciogliere a bagnomaria lentamente, girando ogni tanto con un cucchiaio di legno.
  2. Quando il tutto sarà ben amalgamato, aggiungete le uova, lo zenzero e la farina passata al setaccio. Versate il composto in quattro stampini per muffin imburrati e infarinati.
  3. Riponeteli nel congelatore per almeno un paio d’ore.
  4. Quindi cuocete in forno già caldo a 190-200°C per 8-10 minuti.
  5. Girate immediatamente i tortini in un piatto e cospargete di zucchero a velo.

Il consiglio dello Chef Alessandro Salamone: per regalare quel quid in più, aggiungete all’impasto un pizzico di vaniglia in polvere o essenza. Inoltre, nella presentazione sbizzarritevi a trovare la combinazione di gusti che vi stuzzica maggiormente: un ciuffo di panna montata e fragoline di bosco, scaglie di cioccolato bianco e polvere di caffè, granella di nocciole e sciroppo di amarena… la fantasia è la vostra arma segreta!

Gli afrodisiaci impiegati

IL CACAO: contiene teobromina (alcaloide dotato di una blanda azione diuretica, cardiotonica e vasodilatatoria, soprattutto a livello coronarico),feniletilamina (ormone della classe delle anfetamine, dall’effetto lievemente euforizzante) e anandamide, il cui nome deriva dal termine sanscrito ananda, ovvero beatitudine interiore.

Il cacao contiene caffeina, che appartiene al gruppo delle metilxantine, ovvero sostanze che agevolano e velocizzano la trasmissione degli impulsi nervosi.
LO ZENZERO: Ottimo ricostituente naturale, si può utilizzare in abbinamento al ginseng contro l’astenia sessuale. Assunto in dosi ragionevoli, causa degli impeti salutari, in quanto è un buon coadiuvante nella riattivazione dellacircolazione sanguigna; in dosi eccessive, può irritare l’intestino.

eroskitchen - cacao
eroskitchen-zenzero
monica micheli - eroskitchen

Il consiglio di Monica Micheli, esperta di cucina afrodisiaca e sensorialità: il successo di un incontro a due dipende dalla cura di diversi dettagli che vadano a sollecitarci sensorialmente. In questo caso suggerisco di unire l’estasi gustativa, offerta dal cioccolato, alla stimolazione dei sensi OLFATTO e UDITO.

OLFATTO: per stimolare l’odorato, consiglio i profumi inebrianti di un Barolo Chinato Cordero di Montezemolo. Lo mescerete da un decanter, dove l’avrete fatto riposare il tempo indicato, in un bicchiere a calice molto panciuto.
UDITO: come colonna sonora adeguata per stimolare l’udito accanto ad una portata così sexy non posso che suggerire “Je t’aime moi non plus”, di Serge Gaisbourg e Jane Birkin.

 



'CIOCCOLATISSIMO ALLO ZENZERO' ha 1 commento

  1. 24 marzo 2017 @ 15:52 DETTO FATTO, CIOCCOLATISSIMO /

    […] L’indispensabile tutorial del CIOCCOLATISSIMO…il motivo per cui ci troviamo qui!! <3 […]

    Reply


Vorresti condividere i tuoi pensieri?

La tua email non sarà pubblicata.

Copyright © Monica Micheli - All Rights Reserved. Powered by StudioPZ