News home

NUTRIRSI DI BACI

Perchè ci piace così tanto baciare? Lo abbiamo chiesto al Dott.Giovanni Frigo*

La festa degli innamorati è alle porte e miliardi di selfie-baci sono pronti a invadere i social 🙂

Vi siete mai chiesti come mai il bacio sia considerato un gesto universale di affetto? Noi sì.

Abbiamo pertanto interpellato il Dottor Giovanni Frigo*, psicologo-psicoterapeuta e antropologo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ricevi news, curiosità e offerte speciali dal mondo di ErosKitchen direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Basterà cliccare QUESTO LINK e inserire i tuoi dati e in una manciata di secondi Eroskitchen sara’ sempre con Te!

—————————————————————————————————————————————–

In natura è ampiamente diffuso il nutrimento materno bocca a bocca, pratica attraverso la quale il cibo più o meno premasticato viene passato direttamente dalla bocca della madre a quello del piccolo.

Prima dell’avvento di frullatori e omogeneizzati, anche il nostro svezzamento seguiva lo stesso metodo.

1 Bonobos share a piece of fruit at the Lola ya Bonobo sanctuary in the Democratic Republic of Congo. 3 4

Per un cucciolo o per un bimbo il contatto con la bocca della madre rappresenta nutrimento e quindi amore, sicurezza e regala una sensazione di benessere e appagamento. Emozioni di cui siamo alla continua ricerca e che comprensibilmente tendiamo a ricreare istintualmente attraverso il bacio.

 

(Nella foto a destra: Boscimani Ko – Kalahari centrale. La sorellina viene acquietata passandole in bocca un pezzetto di melone che viene spinto con la lingua. Tratto da I. Eibl-Eibesfeldt, L’uomo a rischio, Bollati Boringhieri 1992)

 

Inoltre, essendo dei mammiferi, è forte in noi il desiderio di replicare l’atto del suggere, che ci riporta al primo contatto con il nutrimento attraverso il capezzolo materno. Succhiare le labbra del nostro partner attraverso il bacio ci risulta infatti molto piacevole.

Alimentazione e baci sono dunque strettamente legati.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ricevi news, curiosità e offerte speciali dal mondo di ErosKitchen direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Basterà cliccare QUESTO LINK e inserire i tuoi dati e in una manciata di secondi Eroskitchen sara’ sempre con Te!

 

Che il bacio sia un gesto diffuso in quasi tutte le culture e che le sue origini si perdano nella notte dei tempi è un dato di fatto dimostrato anche da numerose testimonianze artistiche in tutto il mondo.

 

 

Immagine

(a sinistra) Raffigurazione dalla tomba della coppia Khnumhotep e Niankhkhnum risalente alla V dinastia egizia (2400 AC circa).

5

(a destra)Un Erastès ed il suo Eromenos (480 a.C. circa)

 

 

(sotto: arte Shunga, periodo Edo, Giappone 1603 – 1868)

6     7

(a destra: “Bacio di due giovani”, Iran 1640 d.C.)

 

Alcune popolazioni hanno modi diversi di dimostrare affetto tra partner.

Il bacio presso gli Inuit della Groenlandia, ad esempio, consiste nel toccarsi con le
punte del naso e ‘respirarsi’ per impregnarsi del profumo dell’altro.8

E’ a tutti gli effetti un rituale olfattivo, attraverso il quale si accetta l’altro nel proprio spazio personale.

Anche se non ne siamo consapevoli, l’odore che emana il nostro corpo dice molto di noi alla parte istintuale di chi ci è vicino e sarà diverso in base anche al nostro coinvolgimento – per così dire – sentimentale: attraverso l’olfatto siamo potenzialmente in grado di percepire le variazioni ormonali, che di conseguenza provocano in noi una spontanea reazione di maggiore o minore attrazione fisica.

LA-SCIENZA-DEL-BACIO-300

Per i più curiosi, suggerisco una lettura molto interessante: “La scienza del bacio” di Kirshenbaum Sheril, Raffaello Cortina Editore, 2011.

 

———————————————————————————————————-

Non ci resta che approfondire….quindi TANTI BACI e a presto! 😉

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ricevi news, curiosità e offerte speciali dal mondo di ErosKitchen direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Basterà cliccare QUESTO LINK e inserire i tuoi dati e in una manciata di secondi Eroskitchen sara’ sempre con Te!

 

*Giovanni Frigo: psicologo, psicoterapeuta, antropologo, naturopata. www.giovannifrigo.com



'NUTRIRSI DI BACI' non ha commenti

Commenta per primo questo post!


Vorresti condividere i tuoi pensieri?

La tua email non sarà pubblicata.

Copyright © Monica Micheli - All Rights Reserved. Powered by StudioPZ